Scienze dell'Educazione, Scienze Pedagogiche, Educatore Professionale socio-pedagogico, Laurea Magistrale, Psicologia dello Sviluppo, Pastorale Giovanile, Scienze Religiose ISSR, Insegnare Religione,

Sai quali sono le pagine più ricercate nel nostro sito?

ENGITA

La vita religiosa alle soglie del duemila. Verso quali modelli formativi?

Scheda del Volume n. 10torna su

Autore/i: ROSANNA Enrica - DEL CORE Pina (a cura di)

Titolo: La vita religiosa alle soglie del duemila. Verso quali modelli formativi?

Città: Roma

Editrice: LAS

Anno: 1997

Pagine: 439


Presentazione:

La vita religiosa immersa nella storia, che in questo fine millennio sembra travolgerci con le sue mutazioni e sfide, sta entrando in una fase di profonde prospettive di trasformazione. Da più parti si invocano soluzioni, si elaborano progetti, si cercano vie nuove. Ci si domanda se il futuro della vita religiosa non abbia per caso altre risorse, se alle soglie del nuovo millennio non ci sia un evento o qualsiasi altra cosa capace di dare una svolta alla situazione attuale. Tale evento sembra avere un nome preciso: si chiama “formazione”. È fin troppo frequente, infatti, il ricorso alla “formazione” o a ragioni derivanti da una “mancata formazione”, quando si parla delle difficoltà che incontra la vita religiosa.   La formazione perciò risulta sempre più una emergenza e una domanda pressante, ma anche una opportunità e una chance da non sprecare; è una prospettiva, ma anche un impegno indilazionabile, che tuttavia fa ancora fatica a tradursi in linee operative e competenze veramente nuove.   Ma che cosa può voler dire “fare formazione” oggi? Il presente volume è un tentativo di rispondere a questo interrogativo e costituisce un ottimo stimolo per avviare o incoraggiare un impegno serio di riprogettazione della formazione, sia dei formandi che dei formatori, mentre è un invito a guardare avanti con fiducia, nonostante le previsioni di impoverimento, almeno sul piano numerico, della vita religiosa. I nuclei in cui si snoda l’intero discorso sono i seguenti:
- i nodi e le provocazioni dell’oggi
- nuove istanze e percorsi formativi
- quali formatori e formatrici?

L'educazione dell'uomo è un risveglio umano

Jacques Maritain