Scienze dell'Educazione, Scienze Pedagogiche, Educatore Professionale socio-pedagogico, Laurea Magistrale, Psicologia dello Sviluppo, Pastorale Giovanile, Scienze Religiose ISSR, Insegnare Religione,

Sai quali sono le pagine più ricercate nel nostro sito?

ENGITA
Home > Archivio Notizie > “Teoria e Prassi”

“Teoria e Prassi”torna su

È online “Teoria e Prassi. Rivista di Scienze dell’educazione”, il nuovo periodico dell’Istituto Superiore di Scienze dell’Educazione e della Formazione «Giuseppe Toniolo» di Modena. Uno spazio di studio e di ricerca accademica in cui esprimere la mission, l’orientamento e l’approccio della comunità scientifica ed educativa dello stesso Istituto.

 

Lo sottolinea efficacemente il Direttore, Padre Giuliano Stenico, che nell’Editoriale ne precisa la finalità: «Una rivista scientifica che intende svolgere un ruolo di servizio al mondo del sociale e dell’educazione dell’infanzia, e contribuire a superare quegli ostacoli mentali che oggi impediscono un corretto collegamento tra la teoria e la realtà educativa. Per dare voce alle molte e multidisciplinari istanze di rinnovamento del pensiero che oggi concorrono ad arricchire quel dibattito accademico a cui riteniamo di poter dare il nostro contributo di idee e di conoscenze, con l’obiettivo di mantenere viva quella lezione etica che ci ha tramandato il nostro Patrono Giuseppe Toniolo e che riteniamo voler continuare a tramandare alle generazioni future».

 

Nel primo numero sono pubblicati i seguenti articoli:

“Quando l’educatore diventa un ‘allen-attore’ di resilienza”di Daniele Bisagni - Elisa Bisagnie Claudia Gasparini, in cui si approfondisce il ruolo dell’educatore come attivatore di risorse personali, familiari e ambientali necessarie per avviare processi di resilienza in sé stesso e in coloro con i quali è coinvolto in una relazione educativa. Viene presentato, inoltre, il modello della Casita.

 

“Il modello ‘biopsicosociale’; verso un approccio integrale”di Krzysztof Szadejko, in cui l’Autore sostiene come tale modello, da anni promosso nell’ambito della psicologia della salute e dell’educazione, necessiti di essere rivisto. Ed egli stesso ne propone una revisione prospettando un approccio integrale.

 

“I videogiochi possono migliorare l’attenzione? Uno studio con soggetti con Disturbo Specifico dell’Apprendimento (DSA)” di Daria Vellani - Chiara Tasselli - Krzysztof Szadejko. Gli Autoripresentano e commentano gli esiti di una ricerca su soggetti con DSA. L’obiettivo è indagare l’influenza dei videogiochi sulla capacità di attenzione durante lo svolgimento di un compito. Dal disegno di ricerca sperimentale è emerso che l’uso moderato dei videogiochi ha avuto un impatto positivo sulla attenzione visiva dei DSA.

 

“Un caso a Sandelo. Stimoli e suggerimenti per la progettazione di territorio”di Umberto Vitrani.Nella convinzione che la pedagogia sia necessariamente narrazione, l’Autore racconta un progetto sociale dal momento dell’affidamento sino al tramontare delle ipotesi costruite per vincoli legati a variabili politiche e amministrative.

Sito della Rivista

L'educazione dell'uomo è un risveglio umano

Jacques Maritain