Scienze dell'Educazione, Scienze Pedagogiche, Educatore Professionale socio-pedagogico, Laurea Magistrale, Psicologia dello Sviluppo, Pastorale Giovanile, Scienze Religiose ISSR, Insegnare Religione,

Sai quali sono le pagine più ricercate nel nostro sito?

ENGITA
Home > Elenco attività formative > Pedagogia speciale II

Pedagogia speciale II

Programmatorna su

Codice: 00201

Docente: Silvia Ilicini    

Anno: 2019-2020

Semestre: 2

Orario: Sabato 8.45-12.45: 23/11; 7 e 14/12; 11/1

Sede: via Cremolino, 141


Finalità:

Il Corso mira a trasmettere conoscenze teoriche in materia di DSA, sviluppare competenze relativamente a metodologie e strategie operative attivabili in caso di presa in carico didattica-educativa.

Obiettivi:

Al termine del corso lo/la studente/studentessa sarà in grado di:

  • Conoscere i DSA e come questi impattano sull’apprendimento
  • Conoscere le principali variabili cognitive implicate nei processi di apprendimento
  • Conoscere i principali fattori emotivo-motivazionali e relazionali implicati nell’apprendimento
  • Conoscere le indicazioni relative alla vigente normativa in materia
  • Conoscere strumenti compensativi e misure dispensative; conoscere e saper utilizzare concretamente strumenti ed approcci facilitanti per dislessia, disgrafia, disortografia, discalculia
  • Conoscere la funzione del Tutor dell’Apprendimento quale promotore di interventi educativo-didattici mirati

Argomenti:

  • Definizione e Classificazione dei DSA
  • Normativa di riferimento
  • Stili di apprendimento e Stili cognitivi
  • Stili di insegnamento
  • Metodo di studio e strategie metacognitive
  • Strumenti compensativi e misure dispensative
  • Il PDP (Piano Didattico Personalizzato)
  • L’intervento educativo/abilitativo nei disturbi specifici di apprendimento (lettura, scrittura, calcolo), gli strumenti di ausilio alla didattica

Modalità di svolgimento:

Formazione in presenza.
Didattica di tipo partecipativo: accanto a lezioni teoriche, verranno utilizzate modalità didattiche di tipo esperienziale basate sul coinvolgimento dei partecipanti attraverso studio di casi, esercitazioni, lavori in piccoli gruppi.

Modalità di verifica:

Esame orale che verterà sui contenuti trattati nelle lezioni, nelle esercitazioni, e nei testi indicati in bibliografia.
Criteri di valutazione: precisione, adeguatezza, completezza delle risposte. Saranno valutate le capacità logiche, espressive e critiche.

Bibliografia:

Testi di riferimento principali:
STELLA G. - GRANDI L. (a cura di), Come leggere la Dislessia e i DSA. Conoscere per intervenire, Firenze, Giunti Scuola 2016; AA.VV., Dislessia e altri DSA a scuola. Strategie efficaci per gli insegnanti, Trento, Le Guide Erickson, 2013;

Altri riferimenti bibliografici:
BENSO E, La dislessia. Una guida per genitori e insegnanti: teoria, trattamento e giochi, Torino, Il Leone Verde, 2013; BREMBATI F. - DONINI R., DSA e compiti a casa, Erickson, 2013; CORNOLDI C. (a cura di), Difficoltà e disturbi dell’apprendimento, Bologna, il Mulino, 2007; CORNOLDI C. - ZACCARIA S., In classe ho un bambino che…, Firenze, Giunti Scuola, 2015; FOGAROLO F. (a cura di), Costruire il Piano Didattico Personalizzato, Trento, Erickson, 2012; FRISO G. - AMADIO V. - PAIANO A. - RUSSO M.R. - CORNOLDI C., Studio efficace per ragazzi con DSA, Trento, Erickson 2013; NOVAK J.D., Costruire mappe concettuali, Trento, Erickson, 2012; RIALTO E. (a cura di), Il Manuale per i tutor dell’apprendimento, Firenze, Libri Liberi, 2016.

L'educazione dell'uomo è un risveglio umano

Jacques Maritain