Scienze dell'Educazione, Scienze Pedagogiche, Educatore Professionale socio-pedagogico, Laurea Magistrale, Psicologia dello Sviluppo, Pastorale Giovanile, Scienze Religiose ISSR, Insegnare Religione,

Sai quali sono le pagine più ricercate nel nostro sito?

ENGITA
Home > Elenco attività formative > Laboratorio di ricerca socio-culturale

Laboratorio di ricerca socio-culturale

Programmatorna su

Codice: 00133

Docente: Fiorenza Deriu    

Anno: 2010-2011

Semestre: 1

Orario: Venerdì 1°, 2°

Sede: via Cremolino, 141


Obiettivi:

Il corso si propone il duplice obiettivo:
- di fornire agli studenti un’occasione di applicazione concreta di alcune metodologie di costruzione di questionari per interviste di tipo survey (autocompilati, face-to-face, Cati, Catwi etc..) così come di tracce/griglie per la conduzione di interviste focalizzate, storie di vita e biografie, nonché focus group;
- di fornire agli studenti le conoscenze di base indispensabili per il trattamento dei dati raccolti con gli strumenti indicati al punto a), utilizzando software statistici dedicati (Spss e Taltac o Spad per analisi testuale).

Argomenti:

Modulo a): nello svolgimento di questo modulo saranno trattate ed applicate, a partire da un tema di ricerca condiviso con gli studenti, le principali metodologie di costruzione di questionari standardizzati (Diagramma ente-relazione); nonché di tracce e griglie per la conduzione di consultazioni di esperti (Metodo Delphi); tracce/griglie per la conduzione di focus group e interviste focalizzate (Mappe concettuali);

Modulo b): nello svolgimento di questo modulo gli studenti avranno modo di apprendere come utilizzare il software statistico Spss per:
- la codifica del questionario standardizzato e la costruzione della matrice dei dati;
- procedure statistiche per il controllo della qualità dei dati;
- statistica di base per l’analisi descrittiva dei dati raccolti (tabelle semplici e doppie di frequenza, rappresentazioni grafiche più idonee a seconda della tipologia del carattere, misure di tendenza centrale e di posizione; indici di dispersione e variabilità, misure di associazione dei caratteri qualitativi (χquadro) e quantitativi (coefficiente di correlazione di Pearson).

Al fine di consentire agli studenti di apprendere con quali strumenti e come analizzare dati di tipo qualitativo, sarà utilizzato il software Spad o Taltac per:
- predisposizione del corpus dei dati testuali;
- procedure di normalizzazione del corpus; trattamento statistico del corpus (lemmatizzazione, tagging, parsing etc..).

Modalità di svolgimento:

Fin dal primo incontro con gli studenti sarà insieme a loro deciso un tema di ricerca. Condiviso il tema, si procederà alla definizione del disegno di ricerca, definendo obiettivi e ipotesi di lavoro. Dunque, si ragionerà sui metodi e le tecniche necessarie per l’acquisizione dei dati indispensabili ai fini del raggiungimento degli obiettivi della ricerca. Si proseguirà con la costruzione di un questionario standardizzato, di una traccia per la consultazione di esperti, di una griglia per la conduzione di un focus group e di interviste focalizzate.
Per ovvie ragioni di tempo gli studenti non potranno essere coinvolti nella fase di raccolta dei dati. Per tale motivo, per poter affrontare praticamente il Modulo b) saranno loro fornite basi dati di ricerche già condotte e su queste saranno effettuate le esercitazioni necessarie al trasferimento di conoscenze di cui al precedente punto b) degli argomenti.

Modalità di verifica:

L’esame per la verifica dell’apprendimento degli argomenti affrontati nel corso avverrà nel seguente modo:
- predisposizione di una tesina (max.15 pagine) in cui gli studenti dovranno cimentarsi nell’analisi di una parte dei dati raccolti (in base alle loro preferenze) oppure nella discussione critica della costruzione degli strumenti;
- presentazione e discussione della tesina in occasione dell’appello di esame.

Bibliografia:

Verrà comunicata durante il Laboratorio.

L'educazione dell'uomo è un risveglio umano

Jacques Maritain