Scienze dell'Educazione, Scienze Pedagogiche, Educatore Professionale socio-pedagogico, Laurea Magistrale, Psicologia dello Sviluppo, Pastorale Giovanile, Scienze Religiose ISSR, Insegnare Religione,

Sai quali sono le pagine più ricercate nel nostro sito?

ENGITA
Home > Offerta formativa > Corso di Perfezionamento di II livello in Gestione e sviluppo delle risorse emotive

Gestione e sviluppo delle risorse emotive


Presentazionetorna su

Comprendere e potenziare l’intelligenza emotiva significa arricchire e rivoluzionare la pratica clinica, educativa, sociale, sanitaria, trasformare la dinamiche dei gruppi e i processi organizzativi. Quando la mente abbraccia il cuore si opera un cambiamento vitale nella soggettività, nella professionalità, nell’istituzione.
Il Master consente di imparare a trattare con competenza nel lavoro psicologico, sociale, educativo, sanitario con i singoli e con i gruppi, la forza trasformativa delle emozioni, nel rispetto dello specifico ruolo professionale. Permette di acquisire un’ampia gamma di tecniche per potenziare la capacità di ascolto emotivo di sé e dell’altro, per affrontare i conflitti e i problemi, per fare emergere soluzioni, per ottimizzare la comunicazione e il lavoro di gruppo, per migliorare la qualità e l’efficacia dell’intervento di ascolto, di aiuto e di cura, per dare una risposta alla sofferenza dei soggetti più deboli.

Obiettivitorna su

La gestione e la regolazione delle emozioni e la loro integrazione nell’intelligenza emotiva e sociale rappresentano una prospettiva culturale e professionale che conoscerà una grande espansione nel prossimo futuro, perché le emozioni sono straordinarie risorse per l’individuo e per la società attivabili senza aggiunta di grandi costi ed anzi risparmiando sui costi delle forme attuali di cura della patologia individuale e sociale.

  • Comprendere il valore del rispetto di tutte le emozioni e delle emozioni di tutti;
  • sviluppare competenze tecniche, relazionali e comunicative sull’intelligenza emotiva;
  • riconoscere ed utilizzare il potenziale trasformativo dell’intelligenza emotiva e dell’ascolto attivo ed emotivo nella vita personale e professionale;
  • conoscere a fondo le moderne teorie sul funzionamento e sul ruolo delle emozioni;
  • padroneggiare i fondamenti della conduzione di gruppo basata sull’intelligenza emotiva, imparando a sviluppare e a gestire le risorse emotive del gruppo, dell’èquipe e dell’organizzazione;
  • acquisire strumenti per riconoscere e gestire le dinamiche conflittuali e blocchi comunicativi all’interno del gruppo (formativo, terapeutico, didattico, organizzativo).

Destinataritorna su

II Corso Master si rivolge a operatori che si confrontano con il disagio degli adulti nella prevenzione, nella tutela, nell'assistenza sociale, nell’educazione, nell’istruzione, nell’intervento psicologico e sanitario. Si rivolge a chi desidera avviarsi ad una professione di aiuto dove la gestione e la regolazione delle emozioni e la loro integrazione nell'intelligenza mentale e sociale sono una prospettiva di sviluppo professionale e di attivazione di risorse.

Sbocchi occupazionalitorna su

La figura professionale formata dal Master risulta capace di favorire lo sviluppo dell’intelligenza emotiva nelle persone, nei gruppi e nelle organizzazioni con cui lavora. Tale competenza rappresenta un valore aggiunto alle specifiche professionalità degli operatori e risulta di particolare efficacia nella gestione di tutte le fasi del lavoro di aiuto, di ascolto, di cura.
La gestione e la regolazione delle emozioni e la loro integrazione nell’intelligenza del singolo e della comunità rappresentano una prospettiva che conoscerà una grande espansione nel prossimo futuro, perché le emozioni sono risorse vitali per l’individuo e per la società attivabili senza aggiunta di grandi costi ed anzi risparmiando sui costi enormi della cura della patologia sociale e mentale e producendo verificabili ricadute positive sul benessere, sulla comunicazione, sulla salute, sull’efficienza.

Diploma e crediti formativitorna su

  • Diploma di Master universitario di II livello è rilasciato dalla Pontificia Facoltà di Scienze dell’Educazione “Auxilium” di Roma riconosciuto dalla Santa Sede. Agli effetti civili il Diploma di Master ha valore secondo i Concordati, le Legislazioni vigenti nei vari Stati e le norme particolari delle singole Università o Istituti Universitari. Il riconoscimento civile del titolo è sottoposto, pertanto, alla discrezionalità delle singole istituzioni italiane cui viene presentato (il titolo è stato riconosciuto valido in molti concorsi pubblici). I Corsi Master sono validi ai fini della formazione e dell’aggiornamento dei docenti a norma delle Direttive del Ministero della Pubblica Istruzione.
  • Diploma di Qualifica per coloro che hanno frequentato senza avere il titolo richiesto per un Corso Master o perché hanno un altro titolo di Laurea non affine o sono in possesso solo di un titolo di Diploma di Scuola Secondaria Superiore.

Articolazionetorna su

Il Corso è articolato in moduli tematici, in insegnamenti, giornate esperienziali, studio personale e si conclude con l’elaborazione e la discussione di un project work finale, per complessive 1500 ore corrispondenti a 60 ECTS (European Credit Transfer System) così suddivisi: 9 moduli mensili (venerdì, sabato e domenica) per un totale di 243 ore di lezioni e 982 di studio (49 ECTS). Un modulo sarà residenziale e comporterà rielaborazione individuale dell’esperienza e attività di pratica meditativa (30 ore nel corso del seminario residenziale e 120 di rielaborazione e pratica (6 ECTS).
La formulazione e la realizzazione di un project work finale sarà proposto e realizzato dal candidato in un ambito istituzionale o professionale concordato con il tutor del corso che affiancherà il corsista nelle fasi di preparazione, realizzazione e verifica con momenti di confronto individuali per un totale di 125 ore (5 ECTS).

Metodologia

Le metodologie utilizzate mirano a far crescere nell’allievo un asana autocentratura, cioè la capacità di sviluppare la calma, la stabilità, la conoscenza e l’ascolto emotive di sé mentre si è impegnati nel campo relazionale (soprattutto quando questo campo è sofferto e conflittuale).
Si punta ad attivare in modo sinergico le componenti cognitive e affettive, facendo interagire l’approfondimento teorico, l’allenamento emotivo dei partecipanti, la rielaborazione delle loro esperienze professionali, la sperimentazione diretta da parte dei corsisti della conduzione di gruppo e nella comunicazione efficace in pubblico nel rispetto delle emozioni.

Attività formativetorna su

I. I PRINCIPI: L’ETICA, L’INTELLIGENZA EMOTIVA, L’ASCOLTO

  • 1° modulo
    Le emozioni come risorsa e l’intelligenza emotiva
    (Nadia Bolognini, Silvia Deidda)
    17, 18, 19 marzo 2017
  • 2° modulo
    L’etica delle emozioni e della consapevolezza
    (Pina del Core, Preside della Facoltà «Auxilium»; Claudio Foti, Direttore del Master)
    7, 8, 9 aprile 2017
  • 3° modulo
    Ascolto e intelligenza emotiva nell’intervento sociale, educativo, scolastico, sanitario.
    L’ascolto attivo, l’ascolto emotivo, l’ascolto empatico
    (Claudio Foti)
    26, 27, 28 maggio 2017
II. LE TECNICHE E L’INTELLIGENZA EMOTIVA
  • 4° modulo
    Autobiografia e intelligenza emotiva
    (Roberto Bianco, Anna Maltese)
    16, 17, 18 giugno 2017
  • 5° modulo
    Sviluppo e gestione delle risorse emotive attraverso la conduzione di gruppo
    (Claudio Foti)
    7,8,9 luglio 2017
  • 6° modulo
    Lo sviluppo delle risorse emotive recuperando la storia e le emozioni bloccate
    (Claudio Foti)
    15, 16, 17 settembre 2017
  • 7° modulo
    La conduzione di gruppo per sviluppare le risorse emotive di bambini e adulti
    (Claudio Foti, Anna Maltese, Roberto Bianco)
    20, 21, 22 ottobre 2017
  • 8° modulo
    Sviluppare nel rapporto con se stessi la consapevolezza, l’attenzione, la calma, l’accettazione, la compassione
    (seminario residenziale di tre giorni)
    (Claudio Foti)
    17, 18, 19 novembre 2017
III. INTELLIGENZA EMOTIVA E ISTITUZIONI
    • 9° modulo
      Gestione e sviluppo delle risorse emotive nelle istituzioni sanitarie e nella cura
      (Evelin Ramonda, Nadia Bolognini, Maria Stella D’Andrea)
      15, 16, 17 dicembre 2017
    • 10° modulo
      Gestione e sviluppo delle risorse emotive nelle comunità e nel circuito giudiziario
      (Silvia Deidda, Claudio Foti)
      12, 13, 14 gennaio 2018

Requisiti per l'ammissionetorna su

Al Master sono ammessi coloro che posseggono la Laurea Magistrale o Specialistica (o la Laurea quadriennale/quinquennale secondo il vecchio ordinamento) in Psicologia, Medicina, Scienze dell'Educazione, Pedagogia, Servizio Sociale e Sociologia, Scienze Infermieristiche ed Ostetriche, Lettere, Giurisprudenza.
Sarà valutata la possibilità di ammettere al Corso Master anche i laureati provenienti da altri tipi di Facoltà, come pure quanti posseggono un Diploma di Scuola Secondaria Superiore, purché abbiano un'esperienza documentata, almeno triennale, di lavoro nel campo psico-socio-educativo. A costoro non potrà essere rilasciato un Diploma di Master, ma solo un Diploma di Qualifica o un Attestato di frequenza.
I candidati laureandi e specializzandi all’ultimo anno di corso possono essere ammessi “con riserva” a frequentare il Master e, a pena di decadenza, devono comunicare tempestivamente l’avvenuto conseguimento del titolo che dovrà avvenire improrogabilmente entro e non oltre l’inizio del Corso Master.

Incompatibilità

Ai sensi dell’art 142 del T.U. 1592/1933 è vietato iscriversi contemporaneamente a più corsi di studi universitari. Pertanto i partecipanti al Master in Gestione e sviluppo delle risorse emotive non possono iscriversi nello stesso anno accademico ad altri Master, Scuole di Specializzazione, Dottorati di Ricerca, Corsi di Laurea e Laurea Magistrale. Fanno eccezione i Corsi di Alta Formazione e di Formazione.

Informazioni per iscriversitorna su

Per iscrizioni entro il 15 gennaio 2017: 2.050,00 Euro + Iva
Per iscrizioni dopo il 15 gennaio 2017: 2.250,00 Euro + Iva

Acconto da versare per chi si iscrive entro il 15 gennaio 2017 400 euro + Iva all’atto di iscrizione Acconto da versare per chi si iscrive dopo il 15 gennaio 2017 600 euro + Iva all’atto di iscrizione.

Rate successive: seconda rata 650,00 € + Iva entro il 31/03/2017, terza rata 500,00 € + Iva entro il 30/06/2017, quarta rata 500,00 € + Iva entro il 30/09/2017.

Informazioni e modalità di ammissione

Inviare richiesta di ammissione a: info@cshg.it oppure master.emozioni.re@gmail.com
L’ammissione dei candidati avverrà previa valutazione del curriculum vitae e/o mediante un eventuale colloquio di approfondimento da parte della Direzione Scientifica.

Altre informazionitorna su

Il Master si svolgerà a Reggio Emilia da marzo 2017 a dicembre 2017.

Contatti

Centro Studi Hansel e Gretel
Tel. 011 6405537
Fax: 011019771997
dal lunedì al venerdì ore 09:00 - 16:00
mail info@cshg.it

L'educazione dell'uomo è un risveglio umano

Jacques Maritain