Scegli la tua lingua
Home > Offerta formativa > Corso di Perfezionamento Universitario in Psicodiagnostica ed assessment psicologico (2023-2024)

Psicodiagnostica ed assessment psicologico (2023-2024)


Presentazionetorna su

Il Corso post lauream di Perfezionamento universitario di II livello in Psicodiagnostica ed Assessment Psicologico è istituito dalla Pontificia Facoltà di Scienze dell'Educazione «Auxilium» e dall'Istituto Interdisciplinare di Alta Formazione Clinica «IAFeC», con la collaborazione scientifica della Società Italiana per la Formazione in Psichiatria (S.I.F.I.P.), della HOGREFE Editore di Firenze, del Centro Studi Erickson di Trento, della Giunti Psychometrics di Firenze, della Casa Editrice LAS di Roma, della GEA Soluzioni di Torino, della Casa di Cura neuropsichiatrica S. Valentino di Roma.

Il Corso, ad ampio spettro culturale e professionalizzante, ha l'obiettivo di fornire le basi per un inquadramento psicodiagnostico nei diversi contesti dell'agire psicologico e psichiatrico.

Più nello specifico, saranno introdotti i diversi contesti applicativi della valutazione diagnostica della salute mentale con riferimento all'ambito clinico, forense, neuropsicologico e all'orientamento professionale-scolastico.

Gli strumenti di rilevazione spiegati per il loro costrutto concettuale e mostrati nell'applicazione pratica sono indirizzati alle diverse fasi del ciclo vitale (minore, adulto, anziano).

Saranno sistematicamente trattati i modelli applicativi che riguardano gli strumenti di misura dedicati alla rilevazione di caratteristiche psicologiche e psicopatologiche secondo un approccio che concilia gli aspetti quantitativi con quelli qualitativi della diagnosi e dell'assessment.

I contenuti teorici e metodologici del Corso tengono conto di un modello integrato di riferimento che valorizza le conoscenze provenienti dal modello psicodinamico, cognitivista, familiare, umanistico e neuroscientifico.


Il Corso si prefigge di mostrare gli strumenti di rilevazione più accreditati nei diversi campi d'applicazione con riferimento alle tecniche proiettive di personalità, questionari, test di livello, specifiche scale dedicate alla rilevazione di costrutti psicopatologici, neuropsicologici e impiegate nel campo dell'orientamento.

L'impostazione epistemologica e metodologica del Corso si avvale dei contributi scientifici multidisciplinari clinici e di ricerca che il sapere medico e psicologico mettono a disposizione per una visione integrata del processo diagnostico.

Obiettivitorna su

Il Corso si propone di strutturare competenze teoriche e pratiche specifiche, evidenziabili dal conseguimento di obiettivi formativi che, espressi in termini di risultati di apprendimento (Learning outcomes) sono i seguenti:


  • saper condurre e gestire il colloquio clinico;
  • sapere effettuare un'adeguata analisi della domanda;
  • saper realizzare un inquadramento dei disturbi psicopatologici;
  • saper selezionare gli strumenti testistici in funzione del setting e della domanda posta dal richiedente;
  • aver acquisito una conoscenza di base di alcuni dei più importanti test proiettivi e oggettivi di personalità, test di livello, scale di psicopatologia, neuropsicologia e dell'orientamento;
  • aver acquisito una conoscenza delle basi necessarie alla stesura di relazioni psicodiagnostiche in ambito clinico;
  • aver acquisito una conoscenza critica delle basi necessarie alla lettura delle relazioni psicodiagnostiche in ambito forense e all'interpretazione dei relativi quesiti.

Sbocchi occupazionalitorna su

La figura professionale formata dal Corso possiede una conoscenza di base delle diverse tipologie di tecniche testistiche esistenti (reattivi proiettivi, questionari, test di livello, scale cliniche) differenziati per l’area d’applicazione (area clinica, forense, neuropsicologia e dell’orientamento).
È dotata delle capacità di somministrare, siglare e interpretare alcuni fra i più importanti reattivi mentali dedicati all’età evolutiva e all’età adulta, con maggiore qualificazione per il test di Rorschach, i reattivi grafici, il questionario di personalità MMPI, scale Wechsler.
Inoltre è in grado di stilare relazioni volte alla rilevazione del funzionamento adattivo e patologico, al fine di fornire un corretto inquadramento psicodiagnostico.

Chi fa frequentato il Corso può trovare una sua collocazione lavorativa:

  • in ambito clinico come consulente per valutazioni al trattamento riabilitativo o psicoterapeutico;
  • nell'ambito dell'orientamento come consulente per valutazioni attitudinali, scolastiche e della selezione del personale
  • in ambito peritale come Consulente tecnico di ufficio (CTU) del Pubblico Ministero o Perito del Giudice, e come Consulente tecnico di parte (CTP) degli Avvocati
  • come Perito presso il Tribunale dei Minorenni
  • come Consulente Tecnico di Ufficio presso il Tribunale Civile e Penale
  • come Psicologo Penitenziario
  • come Giudice Onorario presso il Tribunale dei Minorenni
  • come Giudice Onorario presso la Corte di Appello del Tribunale dei Minorenni
  • come Collaboratore Ausiliario della Polizia Giudiziaria (se il Consulente è anche un Funzionario di Polizia Giudiziaria)
  • come Perito nelle cause di nullità matrimoniale presso i Tribunali Ecclesiastici Regionali e il Tribunale della Rota Romana

Come azioni di placement l’Istituto IAFeC promuove per i propri allievi diverse iniziative, fra cui: la pubblicazione sul sito istituzionale dei curricula degli studenti, dei loro project work (selezione), dei loro articoli (selezione), della tesi, nonché l’affiancamento nell’attività psicodiagnostica.
Tali iniziative favoriscono una maggiore visibilità delle nuove competenze acquisite dallo studente del Corso e sono volte a facilitare l’ingresso nel mondo del lavoro.

Diploma e crediti formativitorna su

A conclusione del Corso, a coloro che hanno frequentato almeno l'80% delle ore di attività didattica, consegnato in aula 5 progetti di lavoro e inviato su piattaforma due casi, sostenuto le verifiche d'apprendimento e discusso la tesina finale, sarà rilasciato un Diploma di Perfezionamento universitario di II livello in Psicodiagnostica e Assessment Psicologico (60 ECTS).
Il titolo è rilasciato dalla Pontificia Facoltà di Scienze dell'Educazione «Auxilium» di Roma, riconosciuto dalla Santa Sede con nulla-osta Prot. N. 1547/89 del 2 maggio 2013 della Congregazione per l'Educazione Cattolica.

Agli effetti civili esso ha valore secondo i Concordati, le legislazioni vigenti nei vari Stati e le norme particolari delle singole Università o Istituti Universitari.

Per quanti frequenteranno i workshop (modulo 12) sarà rilasciato una ulteriore Certificazione di frequenza con relativi crediti (nr. 12).
È previsto inoltre il rilascio, da parte della Casa Editrice Erisckson, di un "Attestato di partecipazione alle giornate di lavoro sulla valutazione neuropsicologica in età evolutiva".
È previsto altresì il rilascio, da parte della Casa Editrice HOGREFE, di un “Attestato di partecipazione alla giornata di lavoro sui test nei contesti organizzativi e talent assessment”.
È previsto ancora il rilascio, da parte della Casa Editrice Giunti Psychometrics, di un “Attestato di partecipazione alla giornata di lavoro sui test della GP” (in caso di attivazione).
Sarà inoltre rilasciata una Certificazione di stage in psicodiagnostica emessa dalla Casa di cura S. Valentino (nel caso di frequenza dell'ente).

A coloro che hanno frequentano almeno l'80% delle ore di attività didattica degli specifici moduli prescelti verrà rilasciato un Diploma universitario di Alta Formazione con relativi crediti corrispondenti all'area modulare frequentata (come indicati in tabella).

Agli uditori di singoli moduli verrà rilasciato un Attestato di frequenza relativo alla specifica area modulare seguita firmato dal Direttore del Corso e dalla Preside della Pontificia Facoltà di Scienze dell'Educazione.

Articolazionetorna su

Il Corso ha una durata di 1 anno, durante il quale si realizzerà un'offerta formativa corrispondente a 60 ECTS (European Credit Transfer System), per complessive 1500 ore di lavoro, con la seguente articolazione:
- lezioni (19 crediti)
- esercitazioni (27 crediti)
- project work (5 crediti)
- cyberspazio-didattico (2 crediti)
- esame conclusivo, ricerca, elaborato finale (6 crediti)
- verifiche d'apprendimento intermedie (1 credito)

Il Corso si svolge in lingua italiana.

L'attività formativa è pari a 1500 ore di impegno complessivo, di cui oltre 400 ore accademiche dedicate all'attività di didattica, 30 ore per la produzione dei progetti di lavoro, 12 ore per lavoro su piattaforma didattica, 6 ore per sostenere le verifiche d'apprendimento intermedie, 36 ore destinate all'esecuzione della prova finale, alla stesura e discussione della tesina.
Le restanti ore saranno impiegate per le seguenti attività formative: ore di studio per le tematiche teoriche ed esercitative trattate a lezione, per la preparazione dei progetti di lavoro, per le verifiche d'apprendimento intermedie, per la prova finale e per l'elaborato finale, per attività di ricerca (collaborazione a progetti di ricerca di docenti, propria produzione di 3 lavori scientifici sotto forma di articoli inerenti la psicodiagnostica, eventuale taratura di test, ecc.). Per la frequenza dei workshop sono previste 74 ore accademiche aggiuntive in aula.


I libri di testo del Corso sono:
FESTA G.M. - SARACENI C., Psicodiagnostica nell'adulto, Roma, Alpes Italia 2020;
FESTA G.M. - SARACENI C., Psicodiagnostica nell'età evolutiva, Roma, Alpes Italia 2020;
FESTA G.M. - SARACENI C., Strumenti grafici in psicologia clinica, neuropsicologia, psichiatria, neuropsichiatria infantile. Volume I, Roma, Alpes Italia 2022.
FESTA G.M. - MARTINOTTI G.,(Nuove) Tecnologie al servizio di psicologia e psichiatria, Roma, Alpes Italia 2022.
FESTA G.M. - MARTINOTTI G.,Psicologia e Psichiatria digitali, Roma, Alpes Italia 2022.
Dispense dei Professori.

In caso di mancata frequenza, di scarso profitto o di comportamenti comunque censurabili, il Consiglio Didattico del Corso può decidere la sospensione o l'esclusione del partecipante.
In tali casi le quote di iscrizione versate non saranno rimborsate.

Metodologia

I contenuti del Corso saranno presentati mediante una metodologia integrata di carattere teorico-pratico (didattica espositiva, dimostrativa e partecipativa) al fine di favorire il coinvolgimento diretto degli allievi e implementare le competenze pratico-concrete relative all'utilizzo dei test mentali. A tale scopo sono previste:

  • lezioni frontali (in presenza e in FAD) per le tematiche teoriche, con presentazione di test su casi clinici, relazioni peritali e videoregistrazioni di somministrazione dei reattivi mentali
  • esercitazioni in aula fisica o virtuale (somministrazioni, siglature e interpretazione dei reattivi mentali e stesura di relazioni psicodiagnostiche)
  • project work (assegnati dai docenti per favorire negli allievi abilità di lavoro autonomo, attraverso l'esecuzione di compiti di natura psicodiagnostica al di fuori delle giornate del Corso)
  • piattaforma LMS Moodle (per scaricare materiale di approfondimento sulle tematiche del corso, bibliografia, per visualizzare e sostenere ulteriori esercitazioni, per richiedere una consulenza online su aspetti specifici relativi al programma del Corso, per vedere videolezioni e interviste, per partecipare ai forum monotematici).
È prevista la presenza di tutor d’aula in grado di guidare e sostenere gli allievi nel percorso d’apprendimento e per l’espletamento degli obblighi amministrativi.
È possibile svolgere un tirocinio (facoltativo) per attività psicodiagnostica clinica, assessment neuropsicologico e supervisioni che consisterà in alcune giornate, concordate fra lo studente e la struttura ospitante, da svolgersi presso la Clinica S. Valentino di Roma, la Scuola dell'Accademia di Psicoterapia Psicoanalitica o studi professionali convenzionati. In questo caso l’allievo è tenuto alla stipula, a proprie spese, di un’assicurazione per la frequenza dell’Ente.
È inoltre possibile, su invito del Direttore, partecipare ad attività psicodiagnostica forense (facoltativo) presso l’Istituto IAFeC.

Attività formativetorna su

Il Corso è articolato in 11 moduli formativi obbligatori.
Il Corso di studi prevede una modalità mista (blended) di erogazione della didattica: didattica frontale in presenza in aula e didattica in presenza online.
È prevista una serie di workshop opzionali, definiti Modulo 12, che si terranno nei mesi di luglio e settembre durante 4 giorni consecutivi (lunedì, martedì, mercoledì, giovedì); i workshop (erogati a distanza tramite modalità sincrona) saranno agganciati ai 2 giorni ordinari del corso (venerdì, sabato), definendo in tal modo due settimane intensive.
Tutti coloro che risulteranno regolarmente iscritti al Corso dovranno sostenere due verifiche d'apprendimento intermedie durante il Corso di formazione e un esame finale che accertino il grado d'apprendimento delle tematiche trattate.
Gli allievi dovranno inoltre consegnare gli elaborati inerenti 5 project work che riguarderanno lo scoring/siglatura, l'attribuzione di punteggio, l'interpretazione e la stesura della relazione di 4 test (1 test di Rorschach, 1 MMPI, 1 WAIS o WISC, 1 set di reattivi grafici comprendente test della figura umana, albero, famiglia, persona sotto la pioggia) e 1 relazione psicodiagnostica completa (che prende contemporaneamente in esame il test di Rorschach, i reattivi grafici, il MMPI e una scala della serie Wechsler); dovranno essere inviati, via internet, almeno ulteriori due casi assegnati dai docenti in aula o su piattaforma; dovrà inoltre essere presentata e discussa a fine corso una tesina che approfondisca un argomento inerente la diagnostica psicologica.

Descrizione Moduli

Requisiti per l'ammissionetorna su

Il Corso si rivolge a quanti posseggono la Laurea Specialistica o Magistrale in Psicologia (classe 58/S; LM-51), in Scienze Cognitive (63/S; LM-55), ai laureati in Medicina e Chirurgia (46/S, LM-41) con specializzazione in Psichiatria, Psicologia Clinica, Psicoterapia, Neuropsichiatria infantile, docenti universitari e ricercatori settori M-PSI/01 -08.

I candidati laureandi e specializzandi all’ultimo anno di corso possono essere ammessi "con riserva" a frequentare il Corso e, a pena di decadenza, devono comunicare tempestivamente l’avvenuto conseguimento del titolo che dovrà avvenire improrogabilmente entro e non oltre l’inizio del Corso.

Possono partecipare ai singoli moduli del Corso, con i requisiti formativi sopra indicati, anche gli specializzandi in Psichiatria, Psicologia Clinica, Psicoterapia, Neuropsichiatria infantile.
Possono essere ammessi alla frequenza di specifici moduli (solo la parte teorica) previa valutazione favorevole da parte del Direttore, fino alla concorrenza di un massimo di 20 CFU, in qualità di uditori, i laureandi in Psicologia interessati all’approfondimento di specifici argomenti e che desiderano arricchire la propria preparazione professionale.
Ai sensi della determinazione del CNFC DEL 17 luglio 2013, i professionisti sanitari che frequentano, in Italia o all’estero, corsi di formazione post-base propri della categoria di appartenenza e durante l’esercizio dell’attività professionale, sono esonerati dall’obbligo formativo ECM.

Incompatibilità

Ai sensi dell’art 142 del T.U. 1592/1933 è vietato iscriversi contemporaneamente a più corsi di studi universitari: pertanto i partecipanti al Corso di Perfezionamento di cui al presente bando non possono iscriversi nello stesso anno accademico ad altri Corsi di Perfezionamento (con le caratteristiche del medesimo bando) o Master, Scuole di Specializzazione, Dottorati di Ricerca, Corsi di Laurea e Laurea Magistrale. Fanno eccezione i corsi di Alta Formazione e di Formazione.

Informazioni per iscriversitorna su

Per iscriversi al Corso è necessario partecipare alle selezioni e prenotarsi online, compilando la domanda di pre-iscrizione disponibile su questo sito o sul sito dell'Istituto Interdisciplinare di Alta Formazione Clinica IAFeC..

Le domande di iscrizione al Corso sono aperte dal mese di Luglio 2022 e dovranno pervenire entro il 10 Febbraio 2023 presso la sede dello IAFeC.
Si consiglia di inoltrare la domanda il prima possibile in quanto la data di invio di tale documentazione costituisce requisito di graduatoria.

L’ammissione al Corso avverrà tramite colloquio online (Webex o Skype), a seguito di valutazione dei Candidati sulla base dell’analisi dei curricula, dei titoli accademici, scientifici e del superamento di un colloquio motivazionale.

La valutazione dei curricula terrà conto del voto di Laurea, dell’età al conseguimento del titolo di studio, della tesi (per tematiche attinenti agli insegnamenti del Corso), degli ulteriori titoli di studio (seconda laurea, specializzazione, dottorato di ricerca), delle esperienze formative post-laurea e lavorative attinenti agli insegnamenti del Corso (corsi di perfezionamento, master, assegni di ricerca, tirocini presso strutture universitarie o ospedaliere), delle pubblicazioni pertinenti alle tematiche oggetto del Corso, degli interessi del candidato.

Nel corso del colloquio di ammissione, il docente esaminatore si riserva, eventualmente, di accertare il possesso dei requisiti attraverso una prova attitudinale.

Per chi ha già acquisito una competenza in alcune aree d’insegnamento del Corso è possibile richiedere l’esonero dalla frequenza di uno specifico modulo. Tale richiesta sarà valutata, in sede di colloquio di ammissione, da parte del Direttore e in caso di relativo parere favorevole la quota economica specifica del modulo sarà decurtata dal totale del costo di frequenza del Corso. In questo specifico caso verrà rilasciato regolare diploma di Corso di Perfezionamento di II livello a fine Corso.
Ai candidati sarà data comunicazione dell’esito della selezione nella stessa giornata del colloquio di ammissione.
Il Corso è a numero chiuso. Il numero massimo di partecipanti è pari a 35 (salvo deroghe) mentre il numero minimo, necessario per l’attivazione del Corso, è di 10 (salvo deroghe).

In caso di superamento del colloquio di ammissione si dovrà pagare una Tassa prova di accesso/valutazione titoli pari ad € 50,00 (comprensivo di IVA) da versare utilizzando le seguenti coordinate bancarie:
Intestazione: Istituto Interdisciplinare di Alta Formazione Clinica (IAFeC)
IBAN: IT27 B030 6903 2011 0000 0066 134
Causale Versamento: (nome e cognome dell’iscritto) Tassa prova di accesso al Corso di Perfezionamento di II livello in Psicodiagnostica e Assessment Psicologico
Banca: Intesa Sanpaolo

N.B. Il versamento dovrà essere effettuato entro sette giorni dalla comunicazione di superamento del colloquio di ammissione e la relativa ricevuta essere spedita al seguente indirizzo mail: segreteria@iafec.it
Se il Corso non raggiunge il numero minimo degli iscritti per la sua attivazione ai candidati verrà rimborsata la tassa della prova di accesso.

Documentazione per l'iscrizione

I documenti da presentare nella giornata delle ammissioni, a seguito del superamento del colloquio, da spedire telematicamente scannerizzati (segreteria@iafec.it) sono:

  • Fotocopia di un documento d’identità, debitamente sottoscritto e leggibile (Carta d’Identità
  • Patente Auto - Passaporto);
  • Fotocopia del codice fiscale;
  • 1 foto in formato tessera;
  • Curriculum vitae et studiorum (con firma e data)
  • Per gli psicologi: certificato di Laurea magistrale o specialistica in Psicologia o dichiarazione sostitutiva di certificazione (i laureandi dovranno comunque dichiarare la presunta sessione di laurea, che dovrà necessariamente svolgersi entro la data indicata nel programma del Corso);
  • Per i medici: certificato di Laurea in Medicina e Chirurgia o dichiarazione sostitutiva di certificazione e certificato di Specialità o dichiarazione sostitutiva di certificazione in Psichiatria, Psicologia Clinica, Psicoterapia, Neuropsichiatria infantile (gli specializzandi dovranno comunque dichiarare la presunta sessione di specializzazione, che dovrà necessariamente svolgersi entro la data indicata nel programma del Corso);

N.B. La ricevuta di pagamento della prima rata di iscrizione (rimborsabile esclusivamente in caso di mancata attivazione del Corso di Perfezionamento) del Corso dovrà essere spedita via e-mail entro e non oltre 7 giorni dal superamento del colloquio di ammissione al seguente indirizzo: segreteria@iafec.it

Quota di iscrizione e modalità di pagamento

Il Corso ha un costo per la frequenza pari a € 2.300 (+IVA).
La frequenza del modulo 12, a discrezione dello studente, avrà un costo aggiuntivo di 450 euro (comprensivo di IVA) sul costo del Corso.
A Corso iniziato, in caso di rinuncia l’iscritto è tenuto a pagare l’intero ammontare della quota.
Sono previsti degli sconti per gli iscritti al Corso che intendono acquistare eventuale materiale testistico, apparecchiature elettroniche di biorilevazone, manuali dei test inerenti le materie d’insegnamento.
Sono inoltre attive convenzioni per gli iscritti fuori-sede del Corso che consentono prezzi agevolati per i pernottamenti e i pasti.
Il costo della frequenza di singoli moduli per allievi esterni e uditori è descritto di seguito:
- modulo 1 = 70 euro (comprensivo di IVA)
- modulo 2 = 210 euro (comprensivo di IVA)
- modulo 3 = 630 euro (comprensivo di IVA)
- modulo 4 = 140 euro (comprensivo di IVA)
- modulo 5 = 560 euro (comprensivo di IVA)
- modulo 6 = 560 euro (comprensivo di IVA)
- modulo 7 = 70 euro (comprensivo di IVA)
- modulo 8 = 350 euro (comprensivo di IVA)
- modulo 9 = 210 euro (comprensivo di IVA)
- modulo 10 = 210 euro (comprensivo di IVA)
- modulo 11 = 216 euro (comprensivo di IVA)
- modulo 12 = 450 euro (comprensivo di IVA)

Sono previste agevolazioni economiche e sconti formativi per gli allievi che hanno già frequentato Corsi di Psicodiagnostica istituiti dall’Istituto Interdisciplinare di Alta Formazione Clinica «IAFeC».
Sono previste agevolazioni economiche per gruppi: da gruppi di 5 persone in poi.
Un eventuale pagamento in ritardo può avvenire solo se autorizzato dal Direttore. I ritardi di pagamento non autorizzati possono essere motivo di esclusione dal corso, a discrezione del Direttore del Corso.
Il mancato rispetto dei termini di pagamento determina l’applicazione della sovrattassa di ritardato pagamento nella misura di € 65,00 per ogni singola rata. Qualora il pagamento venga effettuato dopo 60 giorni dalla scadenza prevista, la sovrattassa per ritardato pagamento raddoppia (€ 130,00) per ogni singola rata.

Tassa esame finale Corso di Perfezionamento Universitario

Prima di sostenere l’esame finale, lo studente deve versare la relativa tassa di € 70,00 (comprensivo di IVA) utilizzando le seguenti coordinate bancarie:
intestato a: Istituto Interdisciplinare di Alta Formazione Clinica (IAFeC)
IBAN: IT27 B030 6903 2011 0000 0066 134
Causale Versamento: (nome e cognome dell’iscritto) tassa esame finale del corso in psicodiagnostica e assessment psicologico
Banca: Intesa Sanpaolo

N.B. Il versamento dovrà essere effettuato entro trenta giorni che precedono la discussione della tesi e la relativa ricevuta essere spedita al seguente indirizzo mail: segreteria@iafec.it

Modulo di pre-iscrizione al Corso di Perfezionamento

Frequenzatorna su

Le lezioni e le esercitazioni avranno una durata annuale (con interruzione nel mese di Agosto e ripresa nel mese di Settembre).
La didattica sarà organizzata mensilmente con un weekend in presenza nei giorni di Venerdì (h. 10.45-19.15) e di Sabato (h. 8.30-17.00) e un weekend a distanza nel giorno di sabato (didattica online asincrona: h. 9.15-17.45).
A Luglio e a Settembre si terranno i workshop (modulo 12) nei giorni di lunedì (14.00-19.15), martedì (9.15-17.45), mercoledì (8.30-17.00), giovedì (8.30-17.00): tale attività formativa (FAD sincrona) sarà erogata a distanza (diretta streaming) tramite WebexMeeting.
È possibile l’attivazione di due ulteriori giornate di lavoro (seminari) sulla psicodiagnostica in FAD sincrona, la cui frequenza è facoltativa e il cui costo, in caso di adesione, è pari a 80 euro (comprensivo di IVA); il programma e le date saranno comunicate a Corso avviato.
Le date del Corso sono pubblicate nel sito della Pontifica Facoltà di Scienze dell’Educazione «Auxilium».
Il Corso ha inizio a partire dal mese di Febbraio 2023, salvo eventuali proroghe, e terminerà nel mese di Febbraio 2024.
È ammessa la possibilità di partecipazione ai singoli moduli, previa autorizzazione della Direzione.

Calendario 2023-2024

Sede didattica del Master

Pontificia Facoltà di Scienze dell’Educazione «AUXILIUM»
Via Cremolino 141 - 00166 Roma (RM)

Contatti

Istituto Interdisciplinare di Alta Formazione Clinica (IAFeC)
E-mail: segreteria@iafec.it
Sito internet: www.iafec.it
Tel. Segreteria scientifica, Direzione ed e-mail del Corso in Psicodiagnostica e Assessment psicologico:
Dr.ssa COLONE Loredana M. cell. 380/2691538
Dr. LANCIA Iginio cell. 342/7929378
Dr. MANCINI Marco cell. 380/3221289
Prof. FESTA Giuseppe M. cell. 338/4517198 (Martedì: ore 9.00-18.00)
e-mail del Corso: segreteria@iafec.it

Commissione di coordinamentotorna su

Direzione
Prof. FESTA Giuseppe Manuel

Presidente Onorario
Prof. SARACENI Carlo

Consiglio didattico
Prof.ssa RUFFINATTO Piera
Prof. SARACENI Carlo
Prof.ssa STEVANI Milena
Prof. FESTA Giuseppe M.

Comitato scientifico
Prof.ssa Piera RUFFINATTO
Prof.ssa Giuseppina DEL CORE
Prof.ssa Milena STEVANI
Prof. Carlo SARACENI
Prof. Vincenzo Lorenzo PASCALI
Prof. Giovanni MARTINOTTI

- All rights reserved -
PONTIFICIA FACOLTÀ DI SCIENZE DELL'EDUCAZIONE «AUXILIUM»
via Cremolino, 141 - 00166 Roma - C.F./P.IVA 06753231007 - 06.6156422 (Segreteria Facoltà)
email: segreteria@pfse-auxilium.org
privacy - credits