Scienze dell'Educazione, Scienze Pedagogiche, Educatore Professionale socio-pedagogico, Laurea Magistrale, Psicologia dello Sviluppo, Pastorale Giovanile, Scienze Religiose ISSR, Insegnare Religione,

Sai quali sono le pagine più ricercate nel nostro sito?

ENGITA
Home > Elenco attività formative > Il mistero di Cristo nella vita del credente

Il mistero di Cristo nella vita del credente

Programmatorna su

Codice: SP108

Docente: Marcella Farina    

Anno: 2019-2020

Semestre: 2

Orario:

Sede: via Cremolino, 141


Finalità:

L’insegnamento mira a far acquisire i contenuti fondamentali relativi alla persona e alla missione di Gesù Cristo, articolandoli nei quattro momenti che strutturano il teologare.

Obiettivi:

Al termine dell'insegnamento la studente è in grado di manifestare le seguenti competenze:

  • conosce i contenuti fondamentali relativi alla persona e alla missione di Gesù Cristo;
  • è capace di passare dalla conoscenza della persona di Gesù alla conoscenza di Gesù in persona;
  • è consapevole che nel mistero di Cristo, quindi alla sua sequela, trova piena luce e salvezza la persona umana;
  • è capace di ispirare il suo agire e la sua missione educativa ai valori del messaggio evangelico.

Argomenti:

Premessa: la riflessione teologica su Gesù Cristo.
I - «Chi dice la gente che io sia? [...]. E voi chi dite che io sia?»: La cristologia della gente oggi e l'interrogativo radicale su Gesù; La cristologia della Chiesa nel superamento della manualistica; La cristologia della Chiesa in alcune proposte del Magistero (Novo millennio ineunte, Deus caritas est, Sacramentum caritatis, Esortazioni post-sinodali per i singoli continenti).

II - «Mi sarete testimoni»: La Chiesa primitiva testimone singolare del Risorto; Il compimento delle Scritture (Gesù e l'Antico Testamento, La Chiesa e l'Antico Testamento); Le cristologie del Nuovo Testamento (Sinottici, Giovanni, Paolo); La cristologia di Gesù;.

III - «Chi è Gesù il Cristo?»: La domanda cristologica nelle dispute dalla Chiesa sub-apostolica a Calcedonia; La cristologia post-calcedonese; Le domande su Gesù Cristo oggi.

IV - «Gesù Figlio di Dio, Figlio di Adamo»: Un approccio eucaristico a Gesù di Nazaret; La simbolicità dell'Evento Gesù; Cristo; Il monoteismo originale di Gesù; L'umanesimo universale di Gesù; L'evento di Gesù nella via dell'educazione; In Gesù iniziano i cieli nuovi e la terra nuova.

Modalità di svolgimento:

Lezioni frontali con momenti di confronto e dibattito in gruppi.

Modalità di verifica:

Esame orale.

Bibliografia:

Dispense del Professore con annessa bibliografia.
Testi di consultazione:

AMATO A., Gesù il Signore, Bologna, EDB 1999; BATTAGLIA V., Cristologia e contemplazione, Bologna, Edizioni Dehoniane 1997; ID., Cristologia sponsale, Bologna, Edizioni Dehoniane 2001; ID., Gesù Cristo luce del mondo. Manuale di cristologia, Roma, Antonianum 2007; ID., Sentimenti e bellezza del Signore Gesù, Bologna, Dehoniane 2011; BORDONI M., La cristologia nell'orizzonte dello Spirito, Brescia, Queriniana 1995; FABRIS R., Spiritualità del Nuovo Testamento, Roma, Borla 1985; FANULI A., Il Cristo degli amici. La gratuità assoluta di Gesù;, Cinisello Balsamo (MI), San Paolo 2000: GRILLMEIER A., Gesù il Cristo nella fede della Chiesa, Brescia, Paideia 1982-2001, 4 voll.; GUILLET J., Gesù nella fede dei primi discepoli, Milano, Paoline 1999; MAGGIONI B., Era veramente uomo. Rivisitando la figura di Gesù nei Vangeli, Milano, Ancora 2001; RATZINGER J.-BENEDETTO XVI, Gesù di Nazaret, Milano, Rizzoli 2007; SEGALLA G., Teologia biblica del Nuovo Testamento, Leumann (TO), Elledici 2006; STEFANI P., Luce per le genti. Prospettive messianiche ebraiche e fede cristiana, Milano, Paoline 1999.

L'educazione dell'uomo è un risveglio umano

Jacques Maritain