Scienze dell'Educazione, Scienze Pedagogiche, Educatore Professionale socio-pedagogico, Laurea Magistrale, Psicologia dello Sviluppo, Pastorale Giovanile, Scienze Religiose ISSR, Insegnare Religione,

Sai quali sono le pagine più ricercate nel nostro sito?

ENGITA
Home > Elenco attività formative > Metodologia dell'educazione I

Metodologia dell'educazione I

Programmatorna su

Codice: 00045

Docente: Piera Ruffinatto    

Anno: 2017-2018

Semestre: 1

Orario: Martedì 1°, 2°, 3°

Sede: via Cremolino, 141


Finalità:

Il Corso si propone di introdurre gli/le studenti/studentesse alla conoscenza e alla riflessione critica sulla metodologia dell’educazione come scienza progettuale orientata alla pratica e come guida alla elaborazione di progetti di intervento e di sostegno all’operatività dell’educatore. 

Obiettivi:

Al termine del corso lo/la studente/studentessa è in grado di manifestare le seguenti competenze:

  • sa spiegare il significato di metodo e metodologia;
  • sa giustificare la natura della metodologia dell’educazione come scienza pratico-progettuale;
  • sa indicare i rapporti tra la pedagogia e le altre scienze dell’educazione;
  • sa descrivere gli elementi costitutivi della pratica educativa e conosce la struttura fondamentale dell’agire educativo;
  • sa interpretare la progettazione educativa come processo di soluzione di problemi;
  • conosce il significato di “domanda educativa” e le sue dimensioni fondamentali;
  • sa riconoscere le componenti fondamentali di un modello educativo;
  • sa definire ed elaborare un obiettivo educativo inteso come competenza da promuovere negli educandi;
  • riconosce la centralità della relazione nel processo educativo e sa identificare le modalità relazionali per “educare la domanda”;
  • sa indicare le caratteristiche e il ruolo della valutazione nel processo educativo;
  • sa descrivere le competenze dell’educatore e le dimensioni fondamentali della sua formazione;
  • dimostra di saper redigere la recensione di una pubblicazione di carattere pedagogico;
  • dimostra di saper lavorare in gruppi di apprendimento cooperativo;
  • è in grado di rileggere e di criticare la propria esperienza educativa alla luce dei criteri orientativi desunti dalla metodologia dell’educazione.

Argomenti:

  • Natura della pedagogia come scienza pratico-progettuale e statuto epistemologico della metodologia dell’educazione.
  • Il concetto di pratica umana e pratica educativa.
  • La progettazione dell’azione educativa: la domanda educativa nelle sue dimensioni e la questione dell’educabilità della persona.
  • I modelli di pratica educativa.
  • L’itinerario educativo: processi, obiettivi e metodi.
  • La natura e il ruolo della comunità educativa come luogo dove si forma e ci si forma.
  • L’importanza della relazione educativa.
  • Aspetti e ruoli del processo di valutazione dell’azione educativa.
  • Il valore della pratica nella formazione degli educatori.

Modalità di svolgimento:

Lezioni frontali esposte con utilizzo di diverse tecniche. Approfondimenti personali sui contenuti e lavori in aula attraverso la modalità del cooperative learning

Modalità di verifica:

Esame orale con la presentazione di una recensione scritta su un testo a scelta.

Bibliografia:

Obbligatoria:
Pellerey M. - Grzadziel D., Educare. Per una pedagogia intesa come scienza pratico-progettuale. Seconda edizione, Roma, LAS 2011.

Consigliata:
Oltre la bibliografia che verrà offerta sulla Piattaforma per la Didattica online, si consiglia anche di consultare: Rossi B., Intersoggettività ed educazione. I compiti dell’educazione, Brescia, La Scuola 1994; Meirieu P., La pédagogie entre le dire et le faire, Paris, ESF 1995; García Hoz V. - Bernal Guerrero A. - Di Nuovo A. - Zanniello D., Dal fine agli obiettivi dell’educazione personalizzata, Palermo, Palumbo 1997; Aa.Vv., Processi educativi e progettualità pedagogica, Torino, Tirrenia Stampatori 1999; Agazzi E., Paideia, verità, educazione, Brescia, La Scuola 1999; Milani L., Competenza pedagogica e progettualità educativa, Brescia, La Scuola 2000; Cambi F. - Colicchi E. - Muzi M. - Spadafora G., Pedagogia generale. Identità, modelli, problemi, Firenze, La Nuova Italia 2001; Brezinka W., Educazione e pedagogia in tempi di cambiamento culturale, Milano, Vita e Pensiero 2003; Corsi Michele, Il coraggio di educare. Il valore della testimonianza, Milano, Vita e Pensiero 2003; Chiosso G., I significati dell’educazione. Teorie pedagogiche e della formazione contemporanee, Milano, Mondadori 2004; Vico G., Pedagogia e filosofia dell’educazione. Seminari itineranti interuniversitari di pedagogia generale. Atti del Convegno Milano, 4 novembre 2005, Milano, Vita e Pensiero 2006; Mariani A. (a cura di), Scienze dell’educazione: intorno a un paradigma. Riflessioni critiche e percorsi interpretativi, Firenze 26 ottobre 2004, Lecce, Pensa Multimedia 2005; Nuvoli F., L’autorità della libertà, Torino, SEI 2010; Corallo G., Pedagogia. Volume Secondo. L’atto di educare. Problemi di metodologia dell’educazione, Introduzione di G. Zanniello, Roma, Armando Editore 2011; Galliani L., L’agire valutativo. Manuale per docenti e formatori, Brescia, La Scuola 2015; Perla L. - Riva M.G., L’agire educativo. Manuale per educatori e operatori socio-assistenziali, Brescia, La Scuola 2016.

L'educazione dell'uomo è un risveglio umano

Jacques Maritain