Scienze dell'Educazione, Scienze Pedagogiche, Educatore Professionale socio-pedagogico, Laurea Magistrale, Psicologia dello Sviluppo, Pastorale Giovanile, Scienze Religiose ISSR, Insegnare Religione,

Sai quali sono le pagine più ricercate nel nostro sito?

ENGITA
Home > Offerta formativa > Pastorale Giovanile: Cos'è?

Pastorale Giovanile: Cos'è?

Pastorale Giovanile Roma
L'annuncio richiede che la verità non sia imposta, ma faccia appello alla libertà e al dialogo
Papa Francesco

Che cos'è?torna su

La Pastorale Giovanile (PG) è l'azione educativa con cui la comunità ecclesiale, animata dallo Spirito Santo, accompagna i giovani e favorisce il loro protagonismo, affinché abbiano pienezza di vita e di speranza nel nome del Signore Gesù nelle loro concrete situazioni di vita.

La PG è, dunque, la Chiesa che - con sensibilità  educativa e il dono della predilezione per le nuove generazioni - mediante molteplici attività "scende in campo" con e per i giovani affinché essi incontrino la Parola di Dio, crescano nel senso di appartenenza alla comunità di fede, celebrino il Signore nella preghiera e nella liturgia, sappiano scoprire il progetto di Dio su di loro e nel quotidiano imparino progressivamente a potenziare i loro talenti mettendoli al servizio di tutti per la costruzione della civiltà dell'amore.

Quale formazione è necessaria agli operatori?torna su

La PG implica una formazione che aiuti gli operatori a pensare, progettare, realizzare e verificare con capacità strategica il servizio all'educazione evangelizzatrice dei giovani oggi. È un ambito pastorale che richiede il contributo di una scienza che "pensa l'agire".

Attualmente, la Pontificia Facoltà  di Scienze dell'educazione «Auxilium» offre il Corso di Laurea Magistrale che prepara catecheti, ricercatori, docenti, formatori e operatori qualificati nei processi di evangelizzazione e di educazione alla fede, con particolare attenzione alle giovani generazioni.

Quali competenze sono richieste?torna su

Agli educatori che operano nel campo della Pastorale giovanile è richiesta la competenza di saper incontrare gli interlocutori nelle pieghe della loro vita e di assumere il compito dell'educazione alla fede. È un compito complesso e dunque esigente per competenza e creatività. Richiede capacità di coniugare l'attenzione alle varie fasi dell'età evolutiva, ai vari contesti, alla specificità delle differenti proposte, alle condizioni esistenziali dei vari destinatari, con l'impegno di annunciare il messaggio evangelico e di proporre itinerari di educazione alla fede differenziati.

Un curricolo di Pastorale Giovaniletorna su

La PG è una scienza giovane. In contesto italiano, alla fine degli anni '70, il saggio di Riccardo Tonelli Pastorale giovanile oggi. Ricerca teologica e orientamenti metodologici (LAS 1977) è stato considerato "un saggio scientificamente valido di riflessione teologico-pastorale" sulla PG, "un'opera di pioniere" (cf p. 5). Un'edizione successiva dell'opera ha avuto l'assegnazione del "premio P. Malipiero per la ricerca teologica" perché giudicata "un sicuro punto di partenza per ulteriori studi" (TONELLI R., Pastorale giovanile. Dire la fede in Gesù Cristo nella vita quotidiana, Roma, LAS 1982, 7). Tonelli, è stato cooptato dall'Università Pontificia Salesiana di Roma che dal 1977 ha realizzato un curricolo di Pastorale giovanile e nel 1986 ha approvato il Dipartimento di Pastorale Giovanile e Catechetica, una struttura formativa accademica, caratterizzata da un profilo unico, in un quadro di intensa interdisciplinarità.

Anche la Pontificia Facoltà di Scienze dell'Educazione «Auxilium» ha espresso vivo interesse per questo campo disciplinare inserendo già dall'anno accademico 1980-81 l'Insegnamento di Pastorale Giovanile nell'Offerta formativa e realizzando dal 1998-1999 un Corso di Laurea in Pastorale giovanile.
Attualmente l'«Auxilium» offre un Corso di Laurea Magistrale che prepara catecheti ed esperti di Pastorale giovanile.

L'educazione dell'uomo è un risveglio umano

Jacques Maritain