Scienze dell'Educazione, Scienze Pedagogiche, Educatore Professionale socio-pedagogico, Laurea Magistrale, Psicologia dello Sviluppo, Pastorale Giovanile, Scienze Religiose ISSR, Insegnare Religione,

Sai quali sono le pagine più ricercate nel nostro sito?

ENGITA
Home > Offerta formativa > Insegnare Religione: Come diventare insegnante di religione?

Insegnare Religione: Come diventare insegnante di religione?

Insegnare Religione
L'insegnamento della religione è vero laboratorio di cultura e di umanità
Benedetto XVI

Chi è l'insegnante di Religione?torna su

Come ogni docente, l'Insegnante di Religione (IdR) è oggi, più che mai, una figura centrale nella scuola. Egli, in quanto referente per gli studenti e i genitori, è in grado di realizzare un rapporto interpersonale a tutto vantaggio del suo ruolo di educatore.

In ambito scolastico l'educazione religiosa è affidata all'insegnante di religione, mentre in altre sedi si ricorre a figure più consone ai fini dell'iniziazione cristiana quali il catechista, l'animatore giovanile, il pastoralista.

La distinzione del ruolo docente rispetto agli altri ruoli di educazione e formazione religiosa nasce dalla richiesta delle società  laiche e pluralistiche di garantire una conoscenza critica del dato religioso-cristiano che sia rispettosa delle finalità  della scuola pubblica. Pertanto la scuola, in quanto istituzione della società  civile, presenta la religione come oggetto di analisi e conoscenza culturale con metodi e strumenti analoghi a quelli delle altre discipline, senza per questo dover ignorare o alterare le peculiari esigenze epistemologiche della materia, così come sono state evidenziate fino ad oggi dalle scienze sia teologiche che non teologiche.

Come e dove si forma?torna su

Da qui la necessità, per chi aspira a insegnare religione, di conseguire la Laurea triennale in Educazione Religiosa e la Laurea Magistrale in Pedagogia e Didattica della Religione o in altri corsi universitari riconosciuti al paragrafo 4 dalle Intese MIUR-CEI del 1985 e del 2012 sull'Insegnamento della religione cattolica. Per assicurare lo spessore culturale della disciplina, dopo la formazione iniziale è previsto per gli insegnanti di religione, come per tutti i docenti, un continuo aggiornamento e/o formazione permanente sia sul piano dei contenuti specifici, sia sul piano delle scienze umane e organizzative.

Quali competenze sono richieste per insegnare religione?torna su

L'insegnante di religione unisce in sè alcune competenze peculiari:

  • le competenze dell'esperto nelle scienze della religione: in particolare della Bibbia, della teologia, della storia, della fenomenologia delle religioni e dei relativi testi sacri;
  • le competenze dell'ermeneuta delle espressioni religiose di ieri e di oggi: in particolare nei segni cristiani d'ambiente, nella dimensione religiosa delle discipline, nella religiosità  presente nella biografia degli alunni;
  • le competenze dell'educatore nello stabilire il nesso tra l'empirico e il trascendente, le verità  conosciute e il loro valore per l'alunno in situazione.
Per la complessità dell'agire disciplinare, il profilo professionale dell'insegnante di religione comporta diverse sfaccettature che enumeriamo:
  • in quanto operatore scolastico, è tenuto a rispettare le finalità  della scuola sia quelle dell'istruzione che della formazione, cooperando con gli altri insegnanti per il raggiungimento di obiettivi educativi comuni;
  • in quanto insegnante, è tenuto a soddisfare alle normali esigenze dell'azione educativo-didattica propria della sua professione docente (competenze nelle scienze della religione, nei processi metodologico-didattici e relazionali, creatività , apertura all'innovazione, attitudine di ricerca e di sperimentazione);
  • in quanto insegnante di religione - nel quadro giuridico-concordatario -, gli è richiesta una solida competenza nello specifico contenuto disciplinare, inoltre onestà  di vita in coerenza con i contenuti che trasmette e con l'idoneità  ricevuta dall'Ordinario del luogo che lo nomina d'intesa con l'autorità  scolastica (MIUR-CEI, Intese sull'Insegnamento della religione cattolica, DPR 16.12.1985, n. 751, 2.5; DPR 20. 08.2012, 2.5).

L'educazione dell'uomo è un risveglio umano

Jacques Maritain